Pubblicato il Lascia un commento

A COSA SERVONO I TERPENI?

Terpeni

Vi siete mai domandati perché la nostra genetica KIWI ha un odore così buono e fresco, che ricorda il frutto che gli da il nome appunto il kiwi? O perché la qualità di marijuana Cheese ha un odore così intenso di formaggio stagionato? La risposta è nei terpeni. Grazie ai terpeni che sono composti chimici che ci fanno sentire il profumo della cannabis e quindi che riusciamo a  distinguere i diversi tipi di cannabis grazie proprio al loro odore. Sono degli idrocarburi organici che generano odore sapore e colore. Oltre al profumo della pianta di cannabis, i terpeni hanno un’importanza fondamentale nel momento in cui si uniscono al THC o ai cannabinoidi per dare alla marijuana effetti specifici.

I terpeni non sono presenti solo nella cannabis, ma si trovano anche in frutta, verdura, erbe, spezie e in tutto il mondo della botanica. Queste molecole volatili, evaporano rapidamente fino ad arrivare al nostro naso provocando attrazione da un vegetale piuttosto che da un altro (o da una qualità di cannabis rispetto ad un altra).

Gli scienziati hanno identificato più di 20.000 terpeni diversi, cosa che rende questo elemento chimico tra i più presente nel vegetale. Sono stati trovati quasi 200 di questi terpeni nella cannabis, e circa 120 hanno una concentrazione alta. La loro maggiore o minore presenza dipende da fattori come: illuminazione, tipo di terra e le sostanze nutritive.

Tutti i terpeni hanno dei benefici terapeutici. Gli elementi chimici presenti naturalmente nella pianta, aiutano a ridurre anche alcuni effetti che il THC provoca in persone che utilizzano cannabis a scopo terapeutico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *